lunedì 22 novembre 2010

Vincitrici Concorso 1° del nostro club: Recensione Northanger Abbey e giudizio Gianluca Daluiso


Terminato il primo concorso del Club Sofa and Carpet di Jane Austen siamo innazitutto felici e lieti di essere stati deliziliati da TUTTE le vostre recensioni ( che troverete qui ) e ringraziamo da subito per l'impegno con cui vi siete approciati a comporle e inviarle...Seppur davvero tante siano state degne di nota, è doveroso nonché un piacere annunciarvi che la vincitrice è :
Claudia Liberatore

con la Recensione su Northanger Abbey arrivata PRIMA CLASSIFICA qui di seguito :

"Nascosta sotto uno scontato abito di mussolina a fiori,Catherine,finge di
bearsi dell’allora società inglese mentre denuncia, tramite una sottile ironia
che mira a pungere l’eroina radcliffiana, l’effimero grido delle donne
sottomesse ad una realtà falsamente buonista e dolcemente misogina. Northanger
Abbey, un esilarante romanzo costruito sulla geniale tecnica del rovesciamento
e della riduzione, risulta essere una deliziosa parodia dello stile gotico il
cui obiettivo non è beffarsi del capolavoro “The Mysteries of Udolpho” bensì
divertire il lettore con la figura di un’eroina “reale” che, per quanto possa
sforzarsi di crederlo, non si imbatterà mai in uno spaventoso spettro ma può
solo affrontare i meandri della vita quotidiana.
Inutile aggiungere che la Austen si rivela un’autentica scrittrice ante
litteram grazie al messaggio custodito dietro un romanzo apparentemente
semplice e banale, quest’ultima, infatti, ci mostra in maniera limpidissima,
seppure indiretta, lo stile di vita, le privazioni, il modo in cui spesso il
pensiero delle donne veniva denigrato dall’intera élite anglosassone; l’opera
di tale autrice può essere considerata una vera e propria denuncia sociale che,
senza dubbio, ha anticipato di quasi due secoli l’emancipazione femminile."

Liberatore Claudia

Complimenti a Claudia Liberatore che ci ha fornito un quadro critico e completo del romanzo, che rende il lettore pronto e in grado di approcciarsi in modo consapevole a Northanger Abbey!

Di seguito il giudizio con cui il giornalista, critico e supervisore del concorso Gianluca Daluiso, facente parte della giuria in questione, ha giudicato e apprezzato la recensione di Claudia :
"Particolare, scorrevole, caratterizzato da un linguaggio prettamente recensioni stico, fa di questo scritto il primo classificato al concorso. Fornisce indicazioni sul contenuto e sulla qualità del romanzo ai suoi aspiranti lettori. Con questo testo si è centrato l’obiettivo di ogni recensioni sta. L’offrire gli strumenti per avvicinarsi al romanzo in modo più consapevole, presentando possibili chiavi interpretative dello scritto, mettendone in luce le peculiarità stilistiche, inquadrando brevemente la storia personale e la carriera dell'autore e contestualizzando il contenuto del testo all'interno di filoni più ampi."
Aggiunge un giudizio sulle recensioni a Suo particolare avviso "degne di nota"
"Partendo dal presupposto che si è davanti a recensioni sta non professionisti, la vasta gamma di recensioni presentate si sono mostrate interessanti e particolari. In modo specifico, dopo la prima classificata, queste altre tre recensioni si sono distinte per peculiarità, originalità e stile letterario usato.
Non mi resta che congratularmi con tutti i partecipanti al concorso. E’ stata una lettura piacevole ed esclusiva."

Gianluca Daluiso
Ricordiamo i criteri secondo cui sono state giudicate e valutate le recensioni: sintesi, originalità, attinenza e stesura, ottenendo una votazione per ogni singolo elemento e così facendo giungendo ad una valutazione finale.

Le recensioni "degne di nota" sono state le seguenti quattro:

  • "NA è un romanzo frizzante, brioso, in una parola delizioso. La coppia protagonista è adorabile e se anche la storia d’amore non è epica come quella di P&P, ti tocca il cuore per la sua freschezza. L’ingenuità e la disarmante sincerità di Cathy come la grande ironia ed il fascino di Mr. Tilney accompagnano il lettore in questa piacevole "avventura". E zia Jane non esita ad ergere a vero protagonista di NA il romanzo gotico. Un libro che merita di essere rivalutato e non considerato la cenerentola dei lavori di Jane Austen."

Patrizia Z.

  • "Northanger Abbey;sicuramente il romanzo piu' divertente,arguto ed all'avanguardia scritto da Jane.Ambientazioni gotiche che affascinano, fanciulle sognatrici,dolci ed ingenue(Catherine!),gentiluomini mozzafiato(Mr Tylney!).In piu' una brillantissima ode al romanzo,in quanto genere di grandissimo livello ma non sempre apprezzato.Poveri coloro i quali non apprezzano quest'opera,simbolo di un genio che negli anni a venire sarebbe stato in grado di produrre altre magnifiche pietre miliari della letteratura!"

PAMELA V.

  • "La più grande passione di Cathrine Morland,“una fanciulla quasi graziosa”, è passare intere giornate e nottate assorta nella lettura di romanzi gotici nel suo villaggio di provincia. Da un giorno all’altro si trova catapultata nella realtà di Bath, la cittadina termale inglese più alla moda dell’Ottocento. Qui, tra un ballo e l’altro fa la conoscenza di Mr Henry Tilney, un giovane curato, figlio cadetto del ricco proprietario dell’Abbazia di Northanger. Divisa tra il piacere che ricava dalla lettura del mondo evanescente di “The mysteries of Udolpho” e la realtà solida e ben strutturata di cui Mr Tilney è portavoce, la giovane Cathrine approda infine all’Abbazia di Northanger, dove il suo carattere viene messo a dura prova.
    In questo romanzo incontriamo una Jane Austen mondana, divertente e soprattutto ironica… sì, perché l’ironia è la chiave di lettura del romanzo.
    Assolutamente imperdibile, Northanger Abbey vede prevalere la saggezza, la coerenza e la solidità di Mr Tilney, che, come ogni eroe maschile di Jane Austen, fa sognare da sempre le lettrici di ogni età… Chi non vorrebbe incontrarlo in una buia notte di tempesta nel castello di Otranto e magari essere salvata da lui?"

Anna B.

  • Castelli, abbazie oscure e "segreti che una volta svelati perdono tutto il proprio fascino"*(1): ecco gli ingredienti essenziali per una Novel all'insegna della gioventù Radcliffiana *(2), se solo non fosse stato aggiunto quel magico pizzico di ironia, che non può portarci che a lei: Jane Austen. L'autrice del bon-ton par excéllence dà qui il meglio di sè, raccontando la storia della fiorente Cathrine, bocciolo minacciato non da fantasmi o monaci sanguinari *(3), bensì dall'astuzia di Isabella *(4), avvenente arrampicatrice sociale che spera di incastrare lei e il suo ingenuo fratello. Ma non è tanto Isabella ad occupare i pensieri della candida fanciulla, quanto Mr Tilney, impeccabile Gentleman, che la invita a Northanger Abbey, abbazia ricca di misteri. Cathrine ne rimane affascinata, ma viene cacciata dal padre di Henry a causa della sua povertà. E qui, colpo di scena: Henry abbandona tutto per lei e, al contrario del contadini- principi gotici *(5), scopre l'Amore come solo coronamento della felicità. Una Novel tutta da scoprire, con effetti speciali, risate da brivido e un Teenage- Dream-Man *(6) pronto a far innamorare fanciulle di ogni epoca, castello o lingua.
    *(1) "A secret, once explained, loses all its charms [...] " Henry Tilney, Northanger Abbey-Jane Austen *(2) Il romanzo gotico di Ann Radcliffe influenzò tutto il periodo fino alla seconda metà del '700. Fu una vera e propria moda, quasi come quella del Werther di Goethe, o meglio, come quella di Twilight ai giorni nostri!!!
    *(3) Nel Marzo 1796 viene pubblicato The Monk di Lewis. La nostra Jane deve averlo letto sicuramente! Fu uno delle più influenti e provocanti opere del periodo. (mi permetto di consigliarne la lettura. è difficile staccare gli occhi, una volta incominciata la lettura!) è interessante il fatto che nei romanzi gotici, il nome "Isabella" era molto di voga! Jane era proprio in vena di prenderli in giro! ;)

Elisa B.

Ringraziamo ancora tutte le partecipanti al concorso e vi invitiamo a dare un'occhiata in bacheca in alto a destra nelle "NEWS" perché nuovi concorsi all'orizzonte ci saranno sempre, a partire da STRAVOLGI E RICOSTRUISCI LA STORIA in atto fino a Febbraio 2011.


Buona lettura, scrittura o qualsiasi altra passione stiate coltivando in questo momento e a presto!

... e i PREMI... non pensiate ci siamo dimenticate!!!!
Vi arriverà una mail con le nostre congratulazioni dirette a cui inviare il vostro indirizzo civico per far si che il premio del Club vi raggiunga presto!!!

Il Club Sofa and Carpet di Jane Austen
Jane Chiara

1 commento:

  1. Sono proprio contenta! Grazie... complimenti alla vincitrice! Bellisima recensione
    Patrizia Z.

    RispondiElimina

Il Club "Sofà and Carpet" di Jane Austen's Fan Box